Cena di Natale per la Leonessa Volley

Avezzano – In casa della A.S.D. Leonessa Avezzano Volley 2015 il 2019 si è concluso, nella serata del 22 dicembre, con la cena di fine anno per il classico scambio degli auguri di Natale.

La tradizionale cena natalizia è un evento che l’Associazione organizza fin dal primo anno di attività (2015) e anche quest’anno ha registrato una grandissima partecipazione (circa 150 persone).

Un’Associazione sportiva, quella guidata da Lidia Di Carlo, che sta crescendo in maniera esponenziale sia sul settore femminile sia su quello maschile e che sta portando la pallavolo avezzanese ad alti livelli.

Ho creato questa associazione partendo da zero iscritti. La prima iscritta era la mia nipotina” dichiara Lidia Di Carlo “non immaginavo di riuscire a creare questo movimento che aumenta sempre più sia sul settore femminile che su quello maschile. Dal 2015 ad oggi abbiamo ottenuto il marchio di scuola regionale di pallavolo e, ultimamente, la certificazione di qualità standard per il settore giovanile, sia femminile sia maschile. Instancabilmente più faccio e più ho voglia di fare. I miei collaboratori supportano tutta l’attività. Ieri sera la nostra tradizionale cena di Natale a cui hanno partecipato in tantissimi. Altre persone volevano aggiungersi ma purtroppo non è stato possibile perché nel locale non c’era più posto. E non hanno neanche partecipato tutti perché la cena coincideva con altri impegni famigliari. Questa grande partecipazione ci rende orgogliosi.

In conclusione l’allenatrice avezzanese fa un piccolo appello: “malgrado tutto il nostro impegno abbiamo tante spese per svolgere tutti i nostri campionati perché investiamo molto sui giovani, poi abbiamo il campionato di serie C maschile interregionale che ci porta via una buona fetta di budget. Con un appoggio in più potremmo sognare di fare tante altre cose. Spero che prima o poi qualcuno ci ascolti e ci dia una mano sposando la nostra causa sana ed intelligente, ambiziosa e pulita, onesta e rispettosa con tutti, affamata di arrivare sempre più in alto. Venite a conoscerci, anche se fate altri sport, e resterete sorpresi dall’ambiente.”

Fonte dell’articolo: www.terremarsicane.it